Epiphanies of Art: quadri fotografici di una Donna/Madonna

Written by davidedipadova

Epiphanies: dal latino epiphanīa – manifestazione della divinità.

Nel mondo dell’Arte e della moda la sperimentazione è importante tanto quanto la conoscenza di ciò che ci ha preceduto. Come una madonna dall’allure gotico, la donna appare come una figura mistica che riveste il ruolo di salvatrice e sensuale governatrice.

A partire dal medioevo, la figura femminile è cambiata e con essa anche l’influenza che esercita nella moda. Osannata e ripudiata, la donna è stata negli anni ispiratrice e conseguenza dei maggiori cambiamenti stilistici e artistici. Madonna, dal latino Mea Domina, era il titolo onorifico che si dava alle donne appartenenti ad un ceto sociale alto. Madonna religiosa e Madonna secolare, la donna racchiude nella sua indole le infinite sfaccettature che raccontano il suo essere: Sacro e Profano si incontrano e si uniscono in un unico corpo.

Nell’Alta Moda nulla si chiede e nulla si pretende, ogni creazione afferma se stessa ed è annunciatrice di nuove tendenze artistiche. Corone di diamanti, gioielli, pizzi e broccati: l’esaltazione del lusso assume la forma di un venereo rispetto nei confronti di chi indossa creazioni d’arte. Come in una visione religiosa, spesso le idee innovative appaiono nella mente di un creativo dal nulla per poi trasformarsi in avanguardie di pensiero, epifanie d’arte.

La Donna/Madonna non è più una figura religiosa ma torna al suo significato originale di una donna elevata che alla preghiera non disdegna il lusso e il potere. Il culto della donna diventa ora soggettivo perché è la rappresentazione del nostro immaginario: così come esistono stili diversi, esistono donne diverse ed ognuna può essere una moderna madonna nel momento in cui riscopre se stessa e si mostra per ciò che è.

Arte e Moda sono due facce della stessa medaglia e il loro connubio è la chiave per scoprire nuovi linguaggi e nuovi modi di essere.

Editorial: Epiphanies of Art
Magazine: Glaming Art, dicembre 2015
Photographer: Davide di Padova
Styling: Attilio Carota
Models: Tatiana Tsekhanevych
Makeup & Hair: A&C
Assistant: Miriam Nanni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *